IL BODY SHAPING CON ROLLING PER LA SCULTURA DEL CORPO CON PRODOTTI ESTEMPORANEI E TECNICHE MIRATE

Spostamento di sali e liquidi da un comparto all'altro dell'interstizio mediato dalla corrente programmabile in DUTY e apertura dei canali di membrana grazie alla corrente aghiforme.

Il tutto grazie ai percorsi elettrici della Corrente continua ad alta tensione limitata in intensità che ad ogni contatto delle digitazioni dell'elettrodo rolling, coinvolge un numero enorme di adipociti permettendo la dismissione dei grassi mobilizzati.

Per il  BODY SHAPING, si utilizza un apparato in grado di erogare una corrente programmabile nei parametri fondamentali (Pulse Width e Pulse Repetition Rate) miscelata con una corrente galvanica ad alta tensione e limitata in corrente e con una terza corrente idonea all’apertura dei poro-canali di membrana ad una frequenza molto prossima a quella che deriva dalla impostazione della corrente programmabile per generare un battimento tra le due frequenze.

Le correnti Miscelate potenziate, sono un mix delle correnti più utilizzate in terapia e super collaudate dal punto di vista della affidabilità e della sicurezza.
La vera novità consiste nel fatto di utilizzarle in sinergia per ottenere risultati rapidi e evidenti obiettivamente e clinicamente.
Programmate opportunamente ci permettono di spaziare in tutti i settori della Medicina: Estetica, Antalgica, Ricostruttiva, Bio Energetica.
Corrente continua ad alta Tensione limitata in corrente grazie a un valore resistivo opportuno ( Ballarst).
La corrente continua detta anche Galvanica, è stata la prima a essere utilizzata in terapia.
Non deve essere utilizzata in distretti corporei dove siano stati inseriti perni o protesi metalliche.
 
Sinonimi di Corrente Galvanica o Ionoforesi sono: Elettro foresi, Ionto foresi e altri nomi dati da alcune aziende al solo scopo di impreziosire le loro apparecchiature.
Questa Corrente continua, a alto Potenziale e, come detto, a bassa intensità, ha la funzione di stabilire il percorso elettrico
che le molecole ionizzate dovranno compiere nei tessuti.
Questa corrente si comporta come il perno di un pallottoliere su cui far scorrere le parti ionizzate delle molecole dei principi attivi
Come noto, la corrente sceglie il percorso elettrico minore che non coincide quasi mai con il percorso geometrico minore.
Infatti, maggiori concentrazioni saline, oggetti metallici e altre situazioni, concorrono a creare dei tunnel nei quali circoleranno più facilmente elettroni e sostanze ionizzate.
Questo filo di Arianna equivale alla corrente ad alta tensione a intensità controllata a cui dovremo sovrapporre una seconda corrente, coerente in polarità, per
spingere energicamente le nostre sostanze ionizzate.
Questa seconda corrente, programmabile nei suoi tre parametri fondamentali (DUTY CICLE, PRR, Ampiezza dell'onda), ha la funzione di mettere in risonanza le molecole e veicolarle velocemente seguendo il filo di Arianna creato dalla nostra prima corrente continua limitata in intensità.
Primo tra i parametri da impostare è il DUTY CICLE cioè la durata in millisecondi della nostra seconda corrente a basso potenziale (non è presente alcun Ballarst) ma ad alta intensità.
Il DUTY sarà programmato in base al peso molecolare espresso in Dalton e dall'ingombro sterico della molecola da utilizzare.
Il secondo parametro è rappresentato dal PRR (Pulse Repetition Rate) che unitamente al DUTY CICLE determina la durata e di conseguenza la frequenza della nostra onda.
Il terzo parametro è l'ampiezza dell'onda che determinerà, in base alla conducibilità elettrica di ciascun distretto, la corrente somministrata.
Questa seconda corrente, con i suoi tre parametri programmabili, è stata tra le prime correnti variabili ad essere utilizzata.
Fa parte delle correnti Faradiche, di quelle correnti che non mantengono costante l'intensità nel tempo e che hanno come controindicazione soggetti portatori di Pace Maker e persone affette da patologie degenerative del sistema nervoso.
Sono utilizzate in tutti gli elettrostimolatori e nei test diagnostici per determinare Reobase e Cronassia.
La terza corrente è una corrente faradica con degli Spikes calibrati, idonei all'apertura dei canali proteici delle membrane cellulari (vedi Elettroporation)  ma al contrario di altri generatori,
può essere programmata in frequenza.
Questa terza corrente è stata utilizzata da anni per la elettro- agopuntura e per aprire i canali di membrana in terapia oncologica.
La vera novità di queste tre correnti fondamentali, consiste nell'averle miscelate tra loro ottenendo una sinergia d'azione che ne potenzia gli effetti.
La differenza di fase tra le frequenze delle ultime due correnti determina un battimento a una frequenza notevolmente più bassa utilizzata in molti protocolli terapeutici.
Per comprendere questo fenomeno basta rifarci all'effetto Doppler o alle Correnti interferenziali di Neamec.
Queste tre "Correnti Fondamentali Potenziate dalla Sinergia d'azione" possono essere utilizzate sia singolarmente sia in combinazione tra loro, naturalmente
programmandone i parametri fondamentali e regolando le intensità di miscelazione.
Ciascuna corrente può essere esclusa (vedi controindicazioni) quando non necessaria o controindicata, semplicemente escludendola dalla erogazione.